Discussion:
PEC e perche dovrei usarla.
(too old to reply)
Marco Agostini
2013-01-30 06:43:17 UTC
Permalink
Apro un nuovo thread altrimenti finisco OT, si parla di pec e Guido
Qualche anno fa erano pochi anche i cittadini con una qualsivoglia e-mail.
vero
Se almeno la P.A. si attrezzasse, come daltronde è obbligata per legge
ormai da qualche anno, che almeno ne permetta l'uso a quei pochi che la
utilizzano.
non ho idea delle scuole, ma i Comuni ce l'anno tutti, anche i piu
piccolini tramite infotn
Se le procedure lo prevedono sempre più gente noterà che se ne parla; si
informerà e si diffonderà il suo utilizzo.
Non ne sono cosi sicuro, io la conosco e come cittadino non voglio averne a
che fare, per le seguenti ragioni:
- sono obbligato a tenerla consultata esattamente come la "bussola" davanti
a casa
- tutto il sistema di ricevute e' abbastanza incomprensibile anche per chi
mastica un po di informatica
g***@public.gmane.org
2013-01-30 07:09:44 UTC
Permalink
Post by Marco Agostini
Apro un nuovo thread altrimenti finisco OT, si parla di pec e Guido
Qualche anno fa erano pochi anche i cittadini con una qualsivoglia
e-mail.
vero
Se almeno la P.A. si attrezzasse, come daltronde è obbligata per
legge ormai da qualche anno, che almeno ne permetta l'uso a quei pochi
che la utilizzano.
non ho idea delle scuole, ma i Comuni ce l'anno tutti, anche i piu
piccolini tramite infotn
Se le procedure lo prevedono sempre più gente noterà che se ne
parla; si informerà e si diffonderà il suo utilizzo.
Non ne sono cosi sicuro, io la conosco e come cittadino non voglio
- sono obbligato a tenerla consultata esattamente come la "bussola"
davanti a casa
Anche il tuo interlocutore è obbligato a fare altrettanto, quindi
l'essere uno svantaggio o vantaggio dipende dal punto di vista ma mette
i due interlocutori sullo stesso piano.
Post by Marco Agostini
- tutto il sistema di ricevute e' abbastanza incomprensibile anche per
chi mastica un po di informatica
Questo è senzaltro un limite alla sua diffusione, finché le applicazioni
di posta elettronica non gestiranno i messaggi PEC nascondendo la loro
complessità.

Anche i messaggi di posta, se venissero sempre mostrare le intestazioni
per la gente sarebbero assai incomprensibili. I programmi di posta li
nascondono e li interpretano, ma se vuoi li mostrano comunque.

La PEC introduce un livello di gestione superiore che andrebbe gestita
opportunamente. Si tratta di evoluzione.

In questo, se le Pubbliche Amministrazioni finanziassero un plugin per
Firefox, sì che darebbero un importante impulso e non solo nelle PA di
tutta Italia. Sarebbero soldi spesi bene.

Non dico che la PEC sia priva di difetti ma è uno strumento che ritengo
utile soprattutto nell'attuale contesto italiano.

ciao
Guido
Alessandro Carloni
2013-01-30 07:30:30 UTC
Permalink
Post by g***@public.gmane.org
In questo, se le Pubbliche Amministrazioni finanziassero un plugin per
Firefox, sì che darebbero un importante impulso e non solo nelle PA di
tutta Italia. Sarebbero soldi spesi bene.
Perdonami ma..un plugin per fare cosa?

A.
g***@public.gmane.org
2013-01-30 08:46:21 UTC
Permalink
Post by g***@public.gmane.org
In questo, se le Pubbliche Amministrazioni finanziassero un plugin
per Firefox, sì che darebbero un importante impulso e non solo
nelle PA di tutta Italia. Sarebbero soldi spesi bene.
Perdonami ma..un plugin per fare cosa?
A.
Ad esempio:
- segnalare con un flag che la mail è PEC
- mostrare la mail allegata e non la busta PEC
- disporre di un pulsante per mostrare i dati PEC in modo comprensibile
. archiviare le ricevute in modo automatico
- disporre di un protocollo/repertorio con le PEC scambiate e le
corrispondenti notifiche.
Il resto lo lascio alla fantasia degli utenti ..

ciao
Guido
Alessandro Carloni
2013-01-30 09:00:18 UTC
Permalink
Post by g***@public.gmane.org
- segnalare con un flag che la mail è PEC
- mostrare la mail allegata e non la busta PEC
- disporre di un pulsante per mostrare i dati PEC in modo comprensibile
. archiviare le ricevute in modo automatico
- disporre di un protocollo/repertorio con le PEC scambiate e le
corrispondenti notifiche.
Il resto lo lascio alla fantasia degli utenti ..
ciao
Guido
Forse è una domanda stupida ma... non capisco il nesso firefox - PEC.
Intendi Thunderbird per caso?

A.
g***@public.gmane.org
2013-01-30 10:31:34 UTC
Permalink
===CUT===
Forse è una domanda stupida ma... non capisco il nesso firefox - PEC.
Intendi Thunderbird per caso?
Sì, si. I'm sorry.

Guido
A.
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Luca Manganelli
2013-01-30 07:22:50 UTC
Permalink
Post by Marco Agostini
- sono obbligato a tenerla consultata esattamente come la "bussola"
davanti a casa
Anche se il tribunale ti mandasse una raccomandata e tu non la leggi, dopo
10 giorni (mi pare) è considerata come letta.
Marco Agostini
2013-01-30 08:11:11 UTC
Permalink
Post by Luca Manganelli
Post by Marco Agostini
- sono obbligato a tenerla consultata esattamente come la "bussola"
davanti a casa
Post by Luca Manganelli
Anche se il tribunale ti mandasse una raccomandata e tu non la leggi,
dopo 10 giorni (mi pare) è considerata come letta.

Da come l'ho capita io, SI :-|
nel senso che, a differenza della raccomandata con ricevuta di ritorno, il
conteggio inizia nel momento in cui viene consegnata nella cassetta
postale... anche se nessuno l'ha fisicamente presa in carico. E' anche vero
che esiste il servizio sms per ogni,messaggio ricevuto..... e se l'sms si
perde per strada :-P ??
Luca Manganelli
2013-01-30 10:58:34 UTC
Permalink
Post by Marco Agostini
Da come l'ho capita io, SI :-|
nel senso che, a differenza della raccomandata con ricevuta di ritorno, il
conteggio inizia nel momento in cui viene consegnata nella cassetta
postale... anche se nessuno l'ha fisicamente presa in carico. E' anche vero
che esiste il servizio sms per ogni,messaggio ricevuto..... e se l'sms si
perde per strada :-P ??
Mi pare che valga anche in caso di ricevuta di ritorno. Questo a causa di
una legge degli anni '80, perché molti furboni si rifiutavano di ritirare
gli avvisi di pagamento tributari.
Roberto Resoli
2013-01-30 16:38:55 UTC
Permalink
Post by Marco Agostini
Post by Luca Manganelli
Post by Marco Agostini
- sono obbligato a tenerla consultata esattamente come la "bussola"
davanti a casa
Anche se il tribunale ti mandasse una raccomandata e tu non la leggi, dopo
10 giorni (mi pare) è considerata come letta.
Da come l'ho capita io, SI :-|
nel senso che, a differenza della raccomandata con ricevuta di ritorno, il
conteggio inizia nel momento in cui viene consegnata nella cassetta
postale... anche se nessuno l'ha fisicamente presa in carico. E' anche vero
che esiste il servizio sms per ogni,messaggio ricevuto..... e se l'sms si
perde per strada :-P ??
Questo è il motivo principale per cui io NON consiglierei la PEC a
privati che non siano costretti
ad averla (es: i professionisti).

Il motivo come al solito sta nella non ragionevole attribuzione di
effetti giuridici ad eventi che
non sono sotto il controllo delle persone.

Se mi consegnano una raccomandata, deve firmare una persona, non firma
la mia cassetta delle lettere,
come succede con la pec.

rob
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-30 16:58:44 UTC
Permalink
Post by Roberto Resoli
Questo è il motivo principale per cui io NON consiglierei la PEC a
privati che non siano costretti
ad averla (es: i professionisti).
esattamente
Post by Roberto Resoli
Il motivo come al solito sta nella non ragionevole attribuzione di
effetti giuridici ad eventi che
non sono sotto il controllo delle persone.
la solita cosa pazzesca che mette il tutto in un posto poco gradito al
cittadino
Post by Roberto Resoli
Se mi consegnano una raccomandata, deve firmare una persona, non firma
la mia cassetta delle lettere,
come succede con la pec.
Grandissima boiata quella della firma automatica.

Lo Stato, al contrario, non prevede questo cappio.

Chissà come mai...

Diaolin
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Mauro Colorio
2013-01-30 17:05:44 UTC
Permalink
beh anche la raccomandata viene considerata "notificata" passati i
termini di giacenza
siano essi atti giudiziari o comunicazioni normali esattamente come nella PEC,
forse i termini della pec sono diversi ma non ci giurerei,
l'unico dilemma che ho è il fatto di poter avere sempre una connessione
ad internet disponibile per poter verificare lo stato della PEC, cosa
non sempre vera in Italia,
noi abbiamo caselle di un noto provider e in questi giorni il servizio
è indecente..
cosa succede in questi casi? questa è la cosa che mi inquieta di più..
o metti che il tuo provider PEC
cambia interfaccia di collegamento e la rende disponibile solo via
sistema operativo xy / protocollo abc / browser zw?

ciao
Mauro
Roberto Resoli
2013-01-30 17:53:29 UTC
Permalink
Post by Mauro Colorio
beh anche la raccomandata viene considerata "notificata" passati i
termini di giacenza
siano essi atti giudiziari o comunicazioni normali
si. La grossa differenza è che non*prescinde* dalla notifica personale. La
PEC al contrario dà per notificato il messaggio non appena consegnato alla
mail box. C'è una bella differenza direi.

esattamente come nella PEC,
Post by Mauro Colorio
forse i termini della pec sono diversi ma non ci giurerei,
l'unico dilemma che ho è il fatto di poter avere sempre una connessione
ad internet disponibile per poter verificare lo stato della PEC, cosa
non sempre vera in Italia,
noi abbiamo caselle di un noto provider e in questi giorni il servizio
è indecente..
cosa succede in questi casi? questa è la cosa che mi inquieta di più..
Succede che gli effetti partono comunque dal deposito del messaggio nella
tua casella presso il tuo fornitore PEC. Il fatto che tu possa accedervi o
no è ininfluente.
Post by Mauro Colorio
o metti che il tuo provider PEC
cambia interfaccia di collegamento e la rende disponibile solo via
sistema operativo xy / protocollo abc / browser zw?
O che il loro applicativo web abbia pesanti malfunzionamenti ...(già
successo)

rob
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-30 21:15:52 UTC
Permalink
Post by Mauro Colorio
beh anche la raccomandata viene considerata "notificata" passati i
termini di giacenza
siano essi atti giudiziari o comunicazioni normali esattamente come nella PEC,
viene considerata come eseguita la notifica, ma questo serve per i
notificatori
e non per il notificatario...
nella PEC invece accdono entrambe
Post by Mauro Colorio
cosa succede in questi casi? questa è la cosa che mi inquieta di più..
o metti che il tuo provider PEC
cambia interfaccia di collegamento e la rende disponibile solo via
sistema operativo xy / protocollo abc / browser zw?
E òrpo, stai entrando in modalità paranoid o openeyes?
:-)

Diaolin
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Mauro Colorio
2013-01-31 10:07:56 UTC
Permalink
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
viene considerata come eseguita la notifica, ma questo serve per i
notificatori
e non per il notificatario...
nella PEC invece accdono entrambe
mi risulta che se un avviso rimane in giacenza per tot giorni viene
considerata notificata a tutti gli effetti
forse cambiano i tempi perchè questo abbia effetto con la PEC, come
anticipavo nella mia, ma il risultato mi pare identico.
Mi sfugge qualcosa? o vi state concentrando proprio sulle tempistiche?

ciao
Mauro
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 10:33:26 UTC
Permalink
Post by Mauro Colorio
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
viene considerata come eseguita la notifica, ma questo serve per i
notificatori
e non per il notificatario...
nella PEC invece accdono entrambe
mi risulta che se un avviso rimane in giacenza per tot giorni viene
considerata notificata a tutti gli effetti
no, viene considerata notificata per il notificatore ma non per il
notificatario.
Pensa bene: passa il postino e non ti trova, mette l'avviso di raccomandata
nella cassetta delle lettere e sbaglia cassetta...

pensa bene...
tu dirai: impossible...
io rispondo: sul pianeta Venusia è impossibile... ma abitiamo da un altra
parte

oppure: ho cambiato indirizzo e il mio comune ha tutto a posto e pure
l'agenzia
delle entrate, peccato che la pratica sia ferma in alcun uffici e risulto
residente
ancora a QualunquePosto... dove arriva il mio bellissimo avviso di
raccomandata
... pensa che ho avvisato anche l'ufficio postale ma non si sono ricordati...
successo a me 2 volte

e che fente????
Post by Mauro Colorio
forse cambiano i tempi perchè questo abbia effetto con la PEC, come
anticipavo nella mia, ma il risultato mi pare identico.
no
con la PEC tu hai ricevuto e firmato di averlo ricevuto senza averlo fatto.
Nell'altro caso manca la firma.
Post by Mauro Colorio
Mi sfugge qualcosa? o vi state concentrando proprio sulle tempistiche?
Ci stiamo concentrando sulla vaselina... onestamente...
:-)

Purtroppo la PEC porterà ad un acquisto abnorme del prodotto


Diaolin
Post by Mauro Colorio
ciao
Mauro
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Alberto Pol
2013-01-31 10:21:02 UTC
Permalink
Buongiorno a tutti, è la prima volta che partecipo attivamente alla
vostra lista dopo molto tempo che vi seguo.
Anche a mio modo di vedere la PEC è una complicazione per chi non ha
rapporti continuativi con la pubblica amministrazione; come al solito
poi il legislatore si è dato da fare per tappare i buchi (es. vedi
CEC-PAC la PEC di Brunetta).
Per chi ha rapporti con la PA però, a mio parere semplifica notevolmente
i procedimenti e, se usata secondo le indicazioni normative, permette
alle PA di risparmiare parecchio su tempi e costi di spedizione.
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
Lo Stato, al contrario, non prevede questo cappio.
In realtà se scrivi una PEC per una comunicazione o un atto ad una PA i
termini partono dal momento della consegna nella casella PEC, ancor
prima che sia registrata la comunicazione al registro di protocollo,
esattamente come accade per una comunicazione a mano: se consegno una
lettera e mi timbrano una ricevuta con la data di consegna, il tempo
comincia a scorrere anche se la protocollano il giorno successivo.
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
l'unico dilemma che ho è il fatto di poter avere sempre una connessione
ad internet disponibile per poter verificare lo stato della PEC, cosa
non sempre vera in Italia,
Questo è vero ma se decidi di avere una PEC (e non sei un soggetto
obbligato) ci dovresti pensare prima. Sono consapevole della cosa perché
vivo in una zona "digital-divisa" della provincia di Belluno.
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
noi abbiamo caselle di un noto provider e in questi giorni il servizio
è indecente..
cosa succede in questi casi? questa è la cosa che mi inquieta di più..
Sono d'accordo, in più, cosa succede se la cesella è piena? Che diritti
ha chi ti scrive?
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
o metti che il tuo provider PEC
cambia interfaccia di collegamento e la rende disponibile solo via
sistema operativo xy / protocollo abc / browser zw?
Questo non può accedere perché chi fornisce il servizio PEC deve
garantire il superamento dei test di interoperabilità e anche per
questo: http://tools.ietf.org/html/rfc6109

Spero di non aver scritto troppe "boiate" visto che è il mio primo
intervento!

Saluti a tutti
Alberto
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 10:34:58 UTC
Permalink
Post by Alberto Pol
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
Lo Stato, al contrario, non prevede questo cappio.
In realtà se scrivi una PEC per una comunicazione o un atto ad una PA i
termini partono dal momento della consegna nella casella PEC, ancor
prima che sia registrata la comunicazione al registro di protocollo,
esattamente come accade per una comunicazione a mano: se consegno una
lettera e mi timbrano una ricevuta con la data di consegna, il tempo
comincia a scorrere anche se la protocollano il giorno successivo.
nono, partiranno per te ma finché non protocollano vale SOLO per te

Diaolin
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Alberto Pol
2013-01-31 11:00:08 UTC
Permalink
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
nono, partiranno per te ma finché non protocollano vale SOLO per te
Non vorrei aver frainteso, ma il fatto che venga protocollata l'ho dato
per scontato! Se consegno qualcosa all'ufficio protocollo e mi timbrano
la ricevuta... allora lo protocolleranno. Idem per la PEC.
Nel momento in cui viene protocollata e quindi entra ufficialmente in
gestione alla PA, la data da cui partono i termini è quella in cui l'ho
consegnata, non quella in cui viene protocollata.

Alberto
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 12:09:29 UTC
Permalink
Post by Alberto Pol
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
nono, partiranno per te ma finché non protocollano vale SOLO per te
Non vorrei aver frainteso, ma il fatto che venga protocollata l'ho dato
per scontato! Se consegno qualcosa all'ufficio protocollo e mi timbrano
la ricevuta... allora lo protocolleranno. Idem per la PEC.
Nel momento in cui viene protocollata e quindi entra ufficialmente in
gestione alla PA, la data da cui partono i termini è quella in cui l'ho
consegnata, non quella in cui viene protocollata.
successo con fatture via PEC.... dimenticate

Sarà come dici ma di fatto le fatture sono state pagate quando le hanno
PROTOCOLLATE....
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 12:13:43 UTC
Permalink
Detto tra noi, per come è strutturata la PEC si arrangiano di tutto il
mittente e il gestore
della casella PEC.

Se questo non è una boiata allora datemi la pagina corretta dello
ZIngarelli...

Diaolin

Vedi sotto:


La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di
inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con
ricevuta di ritorno, come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11
Febbraio 2005 n.68).

Benché il servizio PEC presenti forti similitudini con la tradizionale
Posta Elettronica, è doveroso dare risalto alle caratteristiche
aggiuntive, tali da fornire agli utenti la certezza – a valore legale -
dell’invio e della consegna (o della mancata consegna) delle e-mail al
destinatario.
La Posta Elettronica Certificata ha il medesimo valore legale della
raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell'orario esatto
di spedizione.
Inoltre, il sistema di Posta Certificata, grazie ai protocolli di
sicurezza utilizzati, è in grado di garantire la certezza del contenuto
non rendendo possibili modifiche al messaggio, sia per quanto riguarda i
contenuti che eventuali allegati.

La Posta Elettronica Certificata garantisce - in caso di contenzioso -
l'opponibilità a terzi del messaggio.

Il termine "Certificata" si riferisce al fatto che il gestore del servizio
rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale
dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso
modo, il gestore della casella PEC del destinatario invia al mittente la
ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi con le proprie "ricevute" che il messaggio:

E' stato spedito
E' stato consegnato
Non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento
temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte.
I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una
qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo
che non possano esserci dubbi sullo stato della spedizione di un
messaggio. Nel caso in cui il mittente dovesse smarrire le ricevute, la
traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30
mesi, consentirà la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle
ricevute stesse.
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Antonio Galea
2013-01-31 13:27:24 UTC
Permalink
Detto tra noi, per come è strutturata la PEC si arrangiano di tutto il mittente e il gestore della casella PEC.
Se questo non è una boiata allora datemi la pagina corretta dello ZIngarelli...
Hai perfettamente ragione: in perfetta buona fede potresti non avere
accesso alla tua casella PEC, ma i tempi di legge scattano proprio
come se tu avessi firmato la consegna di persona - eppure l'ha solo
ricevuta il server.

Visto però che l'_obbligo_ riguarda solo aziende o enti pubblici, mi
pare che possa essere tollerabile: è lecito attendersi che un
indirizzo di questo tipo sia sempre presidiato - in fondo per leggere
una casella email ti basta un cellulare qualsiasi.

Rispetto alla raccomandata, comunque, la PEC ha un vantaggio non da
poco: il mittente non può più spedire una busta vuota e poi esibirne
la ricevuta di consegna come prova legale della consegna. E inoltre, è
corretto che sia il destinatario ad incaricarsi di prendere in carico
in tempo utile la sua corrispondenza, anziché il mittente: pensa a
tutti gli uffici pubblici che vivono di silenzio-assenso.

Antonio
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 15:16:45 UTC
Permalink
Post by Antonio Galea
Hai perfettamente ragione: in perfetta buona fede potresti non avere
accesso alla tua casella PEC, ma i tempi di legge scattano proprio
come se tu avessi firmato la consegna di persona - eppure l'ha solo
ricevuta il server.
W la democrazia...
anche il server fà la sua parte
Post by Antonio Galea
Visto però che l'_obbligo_ riguarda solo aziende o enti pubblici, mi
pare che possa essere tollerabile: è lecito attendersi che un
indirizzo di questo tipo sia sempre presidiato - in fondo per leggere
una casella email ti basta un cellulare qualsiasi.
Anche ad un privato, se fosse solo per quello.
Noi siamo in uno stato di "diritti variegati" e questo è un fatto ma non
comprendo perché un azienda e un privato debbano avere diritti diversi
circa lo stesso problema.

Hai presente i vecchi studi di settore?
Ecco!
Post by Antonio Galea
Rispetto alla raccomandata, comunque, la PEC ha un vantaggio non da
poco: il mittente non può più spedire una busta vuota e poi esibirne
la ricevuta di consegna come prova legale della consegna.
Neppure prima se è per quello, non andava mica a peso...
Se non era un plico sfido a dimostrare il contenuto...
Post by Antonio Galea
E inoltre, è
corretto che sia il destinatario ad incaricarsi di prendere in carico
in tempo utile la sua corrispondenza, anziché il mittente: pensa a
tutti gli uffici pubblici che vivono di silenzio-assenso.
Questa cosa tradotta in italiano è:

chissene sbatte se non riesci ad arrivare alla casella di posta.
Io te l'ho mandata e lo posso far valere e posso anche far valere che
la hai ricevuta.

Ma dai, questo non è sensato.
E' solo comodo.

Diaolin
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Roberto Resoli
2013-01-31 15:41:17 UTC
Permalink
Il 31 gennaio 2013 16:16, Giuliano Natali (Diaolin)
...
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
Post by Antonio Galea
E inoltre, è
corretto che sia il destinatario ad incaricarsi di prendere in carico
in tempo utile la sua corrispondenza, anziché il mittente: pensa a
tutti gli uffici pubblici che vivono di silenzio-assenso.
chissene sbatte se non riesci ad arrivare alla casella di posta.
Io te l'ho mandata e lo posso far valere e posso anche far valere che
la hai ricevuta.
Ma dai, questo non è sensato.
E' solo comodo.
E' proprio questo il punto.

Dato che è *molto* comodo per il mittente, e la PEC ha
tutte queste belle qualità, si è detto: "ma si, non ha poi così importanza il
consenso del destinatario, la firma digitale ce l'hanno in pochi,
basta la firma del server".

Peccato che il consenso *personale*, e non di un aggeggio messo chissà
dove che agisce in mia vece
e senza che possa controllarlo, sia un diritto fondamentale,
preponderante su qualsiasi comodità informatica.

rob
Post by Giuliano Natali (Diaolin)
Diaolin
Giuliano Natali (Diaolin)
2013-01-31 16:14:11 UTC
Permalink
Post by Roberto Resoli
E' proprio questo il punto.
Dato che è *molto* comodo per il mittente, e la PEC ha
tutte queste belle qualità, si è detto: "ma si, non ha poi così importanza
il consenso del destinatario, la firma digitale ce l'hanno in pochi,
basta la firma del server".
Certo che hanno una idea del diritto scarsetta di "i" (DRITTO)
[intendo quelli che hanno scritto il regolamento]
Post by Roberto Resoli
Peccato che il consenso *personale*, e non di un aggeggio messo chissà
dove che agisce in mia vece
e senza che possa controllarlo, sia un diritto fondamentale,
preponderante su qualsiasi comodità informatica.
Direi, peccato che se ne sbattano del consenso personale...

Vorrei vedere in giudizio lo Stato contro un cittadino che sono sicuro
perderebbe senza scampo o il contrario che sono altrettanto sicuro
che perderebbe senza scampo sempre lo stesso...

Non per niente abbiamo il TAR...


Diaolin
--
apt-get install brain....
brain package not found...
please use brain before apt-get

Diaolin
--
Per iscriversi (o disiscriversi), basta spedire un messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request-***@public.gmane.org
Continue reading on narkive:
Loading...